lunedì 26 aprile 2010

chi si ferma è perduto: repubblica.it si adegua ai tempi (digitali)

nell'ambito di un percorso di digitalizzazione dell'informazione e dell'editoria, i siti di periodici e quotidiani si rinnovano costantemente. dal 20 aprile anche repubblica.it è cambiata.
l'impatto visivo con la "prima" home page offre all'occhio alcuni elementi: 
  • appare evidente "l'ispirazione" (per non dire altro) alla home page del sito concorrente del corriere della sera.
  • i contenuti si presentano più alleggeriti e dinamici, con un body più stretto.
  • le notizie si dispongono più ordinate e fruibili e a portata di social network (god save facebook).
  • spicca per "sobrietà" la scelta della pubblicità inaugurale:

più in generale, pubblicità e iniziative editoriali acquisiscono visibilità crescente, gli spot diventano quasi invadenti al momento dell'apertura di determinate pagine. 
ulteriore risalto è dato al tempo reale: la notizia più importante "dell'ultima ora" è visualizzata nella testa della home page. nel corso della giornata, le notizie meno significative scendono, quelle più interessanti salgono e vengono valorizzate. ogni giorno una classifica degli articoli più letti e commentati viene stilata in base ai clic e agli interventi dei lettori, rendendo il sito sempre più interattivo. dal 26 aprile la corsa all'interattività ha subito una  ulteriore accelerazione: a partire da questa data su repubblica.tv è disponibile la riunione di redazione del mattino.
aumenta la multimedialità e la profondità:  ogni articolo è condito da foto, audio e video, e con un semplice clic è possibile accedere agli articoli correlati e a quelli della sezione corrispondente. la notizia diventa una sequenza di breadcrumbs. in questo modo chi ha più tempo può andare oltre una prima, frettolosa occhiata e accedere a un maggior numero di informazioni, costruendo la "propria notizia". nella parte centrale della home page, un multischermo con i 4 video più significativi della giornata esalta il ruolo della piattaforma di repubblica.tv.  inoltre è più evidente l'area dedicata alle grandi firme, con i blog e le rubriche: una sinergia sempre più stretta tra la versione cartacea e quella digitale del giornale.
nella colonna di sinistra viene inserita una zona personalizzata per l'utente, nella quale il meteo, la borsa, la cronaca locale, le ultime sulla propria squadra del cuore e l'oroscopo possono essere salvati sul pc e aggiornati in automatico. la colonna di destra invece comprende alcune delle 25 sezioni tematiche, quali cinema, moda, viaggi, tecnologia, scienze, ecc. 
il restyling ha riguardato anche le dieci cronache locali: priorità al "tempo reale" e ai servizi sulle città, oltre che alla possibilità di controllare tutte le informazioni riguardanti ristorazione, cinema, spettacolo, arte, cultura.  
per i navigatori più imbranati nella versione cartacea del giornale di giovedì 22 aprile è uscito  un articolo esplicativo:






BREVE STORIA DI REPUBBLICA.IT:
il sito online di repubblica.it viene inaugurato in via sperimentale il 5 aprile 1996, in occasione delle elezioni politiche del 21 aprile successivo. l'iniziativa giunge in un momento di rinnovamento del giornale: dopo vent'anni eugenio scalfari lascia la direzione, che passa a ezio mauro (la prima firma del nuovo direttore è del 6 maggio). nell'agosto dello stesso anno iniziano i lavori per l'apertura di un vero e proprio sito, e il 14 gennaio 1997 viene lanciata l'edizione online di repubblica: si tratta del primo sito editoriale con redazione e contenuti indipendenti rispetto al quotidiano di riferimento. repubblica.it, aggiornato 24 ore su 24, si è ormai affermato come principale sito d'informazione italiano con un numero di utenti unici che supera i 10 milioni al mese. nel 2006 era già stata effettuata un'operazione di restyling del sito, adesso un ulteriore rinnovamento.


Condividi questo articolo

share su Facebook Condividi su Buzz Condividi su Reddit Twitter Condividi su MySpace vota su OKNotizie salva su Segnalo vota su Diggita Condividi su Meemi segnala su Technotizie vota su Wikio vota su Fai Informazione vota su SEOTribu Add To Del.icio.us Digg This Fav This With Technorati segnala su ziczac Condividi su FriendFeed Stumble Upon Toolbar post<li>

0 commenti:

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...
 
Licenza Creative Commons
This opera is licensed under a Creative Commons Attribuzione - Non opere derivate 2.5 Italia License.