mercoledì 2 giugno 2010

all white athletic - maccabi trupo 6-2: fantapagelle

la partita si svolge a un orario impietoso per polmoni e muscoli ormai atrofizzati: le ore 17 del primo di giugno sono davvero troppo. al 2° minuto c'è già il primo svenimento, al 5° minuto sono tutti a bordocampo a ingurgitare acqua neanche fossimo al secondo supplementare: si calcola quanto manca all'intervallo (di un'ora) e si propone di giocare il secondo tempo l'indomani. al 23° minuto scatta il fuggi fuggi generale per andare in cerca di cibo e bevande. si implora soccorso ai bambini che giocano (ben più dignitosamente) nel campo accanto. visioni a sfondo mistico e ferite procurate da maldestri interventi caratterizzano l'intero arco della gara. c'è chi propone di assegnare la vittoria a poker, chi di rassegnarsi a giocare a calcio solo con il joystick in mano. miracolo vuole che la partita finisca, e a riveder le stelle (e la gloria) sono i bianchi capitanati da "el paperoga" fochi.

marcatori
aut. milanovic (mt), crosali (awa), armento (awa), trupo (mt), corvetta (mt), armento (awa), ingargiola (awa), crosali (awa).

fantapagelle
all white athletic
zanelli 7,5: è la media tra il 10 da portiere e il 5 da giocatore di movimento. autorevole in porta e in campo, ma con risultati diametralmente opposti. in porta dette legge, sicuro tra i pali e nelle uscite alte. richiama costantemente la sua difesa all'attenzione e non perde mai la concentrazione. anche quando si muove in campo fa della sapienza tattica la sua arma prediletta, ma sbaglia troppo, incartandosi ignominiosamente solo davanti al portiere. leader.

fochi 6,5: in realtà sarebbe da 6 perchè non brilla particolarmente, tuttavia merita 1/2 punto in più per l'umiltà e la disponibilità da tuttofare: lo vedi a bordocampo, in panchina, in porta, al volante, in difesa, perfino inatteso incursore in avanti. gravi responsabilità sul primo goal subito, si riscatta con una gara tutta temperamento e diligenza tattica, ubbidiente ai richiami di gaspare che gli urla di continuo: "a destra!". suscita stupore un'invenzione di tacco a centrocampo. caparbio.

ingargiola 6,5: spesso in difficoltà con trupo, che affronta con azioni sempre ai limiti del fallo. per gli altri invece non c'è scampo: contrasta, lotta, respinge. e infatti appena si concede un'incursione in avanti la squadra prende goal. poche le iniziative tecnicamente degne di nota, a parte un delizioso lancio in profondità per marco non sfruttato adeguatamente. nel finale impreziosisce la sua prestazione con una botta sul secondo palo da appena dentro l'aerea che termina sotto l'incrocio. tignoso.

armento 8,5 (MVP): ad un certo punto lo si vede recuperare palla nella propria area, passarla a centrocampo ad andrea e nel frattempo scattare, andando a prendere il passaggio di ritorno in piena area avversaria. motorino instancabile e inesauribile, benzina pura nel motore della squadra. è l'unico a non soffrire la calura e a sostenere con costanza le due fasi di gioco dall'inizio alla fine. mette anche a segno una doppietta con quello che chiameremo "movimento armento": scatto in profondità, avversario puntato centralmente, accelerazione ad aggirarlo alla sua destra, diagonale sul secondo palo. oltre alla doppietta, tante altre azioni pericolose. avesse una mira ai livelli della sua corsa, sarebbe di un'altra categoria. unico appunto, una malsana tendenza a perdere l'uomo in difesa. eurostar.

crosali 7: nonostante le autogufate "sono scarso non corro non ce la faccio" (che si tira addosso da solo e che confondono avversari e compagni), andrea gioca una partita generosa e lucida nella finalizzazione. si spende in attacco in un pressing su tutta la difesa avversaria, torna anche dietro a prendere palla e rilanciare l'azione. da un suo recupero in pressing nasce il primo dei due goal di marco, che poi assiste anche in occasione del secondo. doppietta personale da uomo d'area. decisivo.


maccabi trupo
milanovic 4,5: più che discreto da portiere, inaffidabile da difensore centrale. colpevole su almeno 2 goal, si lascia saltare più volte da marco, restando pressochè immobile. forse condizionato da un infortunio. piantato.

ranauro 6,5: gioca l'intero match in condizioni fisiche precarie, a causa di un iniziale colpo di calore. per questo, lo si vede nell'inedita veste di portiere, e non se la cava affatto male. salva il salvabile, con gli avversari che negli ultimi 20 minuti gli arrivano da tutte le parti. bersagliato.

d'adamo 6: interessanti i suoi movimenti in attacco, dove cerca di mettere in difficoltà i difensori avversari con finte e scatti continui, che tuttavia rimangono spesso senza costrutto. in sostanza non incide per quanto potrebbe, in proporzione agli spazi che riesce a procurarsi. suo il lancio per il goal di trupo. importanti alcuni suoi recuperi dietro. disperso.

corb(v)etta 6,5: è il fochi della sua squadra: si spende in tutti i ruoli, lotta in difesa, pressa e fa movimento in attacco, suda e si sbatte. timbra anche il cartellino. soldatino di livio.

trupo 7: mezzo punto in meno per le frequenti proteste. ma è il trascinatore della squadra e il regista di tutte le trame offensive. indossa anche le vesti del finalizzatore quando sorprende zanelli (qui all'unica incertezza) con un delizioso tocco volante su lancio dalle retrovie. il suo tocco di palla e i suoi dribbling nello stretto creano spesso una superiorità mal sfruttata dai suoi compagni. sbagliati alcuni stop decisivi. insoddisfatto.


Condividi questo articolo

share su Facebook Condividi su Buzz Condividi su Reddit Twitter Condividi su MySpace vota su OKNotizie salva su Segnalo vota su Diggita Condividi su Meemi segnala su Technotizie vota su Wikio vota su Fai Informazione vota su SEOTribu Add To Del.icio.us Digg This Fav This With Technorati segnala su ziczac Condividi su FriendFeed Stumble Upon Toolbar post<li>

8 commenti:

Mari ha detto...

La tua descrizione corrisponde in modo dettagliato alle scene alle quali ho assistito durante il primo tempo. Per la prossima volta optate per un orario in fascia serale!

Gaia ha detto...

ma povero Matej!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!1 per ,e 10 se lo merita Federico grazie allo svenimento

Guly ha detto...

Non ci sto, voglio la rivincita...

Nick Fochi ha detto...

Il mio tiro al volo dal limite è da far vedere ai bambini delle scuole calcio, è il riassunto di tutto quello che non si deve fare: corpo all'indietro, pallone troppo vicino. Risultato: un campanile altissimo e svirgolato!

il mahatma ha detto...

e rinvicita sarà! con camerawoman più professionali e rifornimenti a bordocampo, possibilmente!

Shamalama Ding Dong ha detto...

Diciamo che questa partita aveva molto di fantozziano. Mancavano solo il temporale e le pozzanghere immense in cui tuffarsi per riprendere il pallone...

Alesubs ha detto...

Per essere dei 23/25enni siamo proprio spompati! :)) PS: Sul gol di Trupo io non ero in porta, ma ho perso l'uomo a causa di un errore di Fochi nel disimpegno... :ppp

il mahatma ha detto...

e chi c'era in porta? non ricordo... e gli highlights non aiutano, a causa di una regia pessima!! :D
cmq non ha influito sul voto, promesso :P

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...
 
Licenza Creative Commons
This opera is licensed under a Creative Commons Attribuzione - Non opere derivate 2.5 Italia License.